Lotto Marzo, L’Uomo Nero e Tina Turner

Listening to: Tina Turner, What's love got to do with it etcetera etcetera. Mood: paura di scrivere banalità, senso di inadeguatezza, spirito di ricerca, archeologismo sperimentale, necessità catartica, piacere di battere sui tasti e d'espressione, necessità di trovare un modo di iniziare questo testo, di dire qualcosa, forse non voglio dire davvero niente, forse dirò più di …

Leggi tutto Lotto Marzo, L’Uomo Nero e Tina Turner

La città è invisibile

Mi sono sempre piaciute le città. Anche solo la parola: città, evoca in me un'impressione paradossale: entropia, folla e istantanea: solitudine. La citazione che introduce L'atlante delle città perdute è di Italo Calvino, tratta da Le città invisibili (che mi sono ripromessa di leggere). Mi sono chiesta allora, più dettagliatamente, quale sia la mia idea …

Leggi tutto La città è invisibile

Meraviglie del continuum sonoro

Mi ricordo - è un ricordo vago, che ha quasi impressione fittizia, d'angolatura cinematografica - una sera in particolare, in cui ascoltavo storie raccontate per radio. Ero in una casa di montagna, a Veduggio, con un mio amichetto di allora che ero andata a trovare (i miei, amici dei suoi). Avrò avuto 3 o 4 anni, e …

Leggi tutto Meraviglie del continuum sonoro

La svastica sul sole, P.K.Dick

Anche se sul sole c'è la svastica il raggio su una lente d'ingrandimento produce ugualmente una bruciatura su un pezzo di carta: ad memoriam. Nessun simbolo particolare nei contorni frastagliati, un velo d'albero con gli anni contati, non cerchi, ma linee, quadretti, processi di candeggio. Cosa si vede attraverso i margini? La foresta brucia, la …

Leggi tutto La svastica sul sole, P.K.Dick

Appunti da Natura morta con picchio, Tom Robbins

p. 23 "La luna ha inventato i ritmi naturali. Il progresso civile li ha disinventati". Vedi >>> modi nuovi di morire Il pacchetto delle Camel come oracolo, la vera storia delle piramidi e la simbologia del cammello [la gobba come oasi interna nel deserto esterno] p. 162 "Il successo di una realtà esteriore dipende da …

Leggi tutto Appunti da Natura morta con picchio, Tom Robbins

Non posso prenderli tutti?

Davanti alla valigia scoperchiata - i vestiti arrotolati come pergamene, nessuno spazio sprecato, contenitori a scomparsa e sacchettini con dentro le infradito di plastica - il dito premuto sul labbro inferiore forma un punto interrogativo: CHE LIBRO MI PORTO? All'inizio avevo pensato di portare Vollmann, Europe Central. Ma il peso della carta di questa edizione …

Leggi tutto Non posso prenderli tutti?