La città è invisibile

Mi sono sempre piaciute le città. Anche solo la parola: città, evoca in me un'impressione paradossale: entropia, folla e istantanea: solitudine. La citazione che introduce L'atlante delle città perdute è di Italo Calvino, tratta da Le città invisibili (che mi sono ripromessa di leggere). Mi sono chiesta allora, più dettagliatamente, quale sia la mia idea …

Leggi tutto La città è invisibile

Annunci

Parole del giorno 09112012

Trittico: quadro composto di n° tre elementi distinti eppure uniti in un qualche fuori-cornice di frecce spuntate, multisenso, multisesso, per proprietà trasitiva. qualcosa in più dell'etilica visione sdoppiata, piuttosto una visione mistica da allucinazione, cavalcata a tutta velocità su cavalli e vettori s/t. Tritone: creatura mitologica; canuto padre della sirenetta Ariel; forchetta per pesci, forchetta …

Leggi tutto Parole del giorno 09112012

Parole del giorno 17102012

CONCRETO /kon'krɛto/ dal latino concretus, che poi vuol dire: solido. Che poi in inglese concrete vuol dire CEMENTO, quindi: costruire qualcosa di solido, e non in stato più facilmente mutevole, tipo: liquido; edificare il sé quanto il fuori da sé, semmai ci fosse davvero qualche differenza tra una casa e un corpo, tra l'identità e …

Leggi tutto Parole del giorno 17102012

Appunti da Natura morta con picchio, Tom Robbins

p. 23 "La luna ha inventato i ritmi naturali. Il progresso civile li ha disinventati". Vedi >>> modi nuovi di morire Il pacchetto delle Camel come oracolo, la vera storia delle piramidi e la simbologia del cammello [la gobba come oasi interna nel deserto esterno] p. 162 "Il successo di una realtà esteriore dipende da …

Leggi tutto Appunti da Natura morta con picchio, Tom Robbins