La nuova velocità dell’occhio cinematografico

Ieri sera sono andata al cinema. Il titolo del film è irrilevante. Lì, abbandonata alla poltrona scavata a conchiglia, la postura molle dell'ostrica, mi sono detta: questo film è troppo veloce. I movimenti degli oggetti 3d che ti saltano addosso: troppo veloci, anche. Il montaggio, troppo veloce per poter percepire l'immagine, la sua trasformazione dinamica, …

Leggi tutto La nuova velocità dell’occhio cinematografico

L’insostenibile labilità della memoria

Ho letto il libro, ma ricordo solo che mi era piaciuto. Ricordo poco e male ultimamente. Fotogrammi scorrono ai lati di un treno ad alta velocità, i paesaggi vengono risucchiati dalla direzioni e solo pochi dettagli si salvano, restando sospesi tra le pupille e il loro riflesso. Del film ricordo solo: che ho capito subito …

Leggi tutto L’insostenibile labilità della memoria