Il primo giorno di inverno


La temperatura che è allo Zero Assoluto

solo uno sterminato bianco

e freddo, tanto freddo

così freddo che taglia, brucia, spacca

la pelle e anche sotto

e allora sotto il bianco, nasce una minuscola particella rossa

insignificante. Che però esiste.

Il sangue

un punto di brace

l’occhio

di una foto sbagliata

l’inizio concentrato nell’epicentro di una fine

il colore che inizia a separarsi dal bianco

e buca il silenzio

e la stasi e blocca la morte

instancabile

riscalda

un grammo alla volta

un centimetro alla volta

preparandosi a diventare

una primavera che scalcia

e poi cammina

di nuovo e/retta

sulla sua strada

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...